versi

Cerimonia di consegna del Premio 'Solstizio', 4 ottobre 2015 (ph. V. Bucci)

Cerimonia di consegna del Premio ‘Solstizio’, 4 ottobre 2015 (ph. V. Bucci)

È stata finalmente bandita la terza edizione del concorso di poesia “Solstizio” riservato all’opera prima edita per volumi pubblicati tra il 2012 e oggi. Come ogni anno, accanto a Claudio Damiani, Milo De Angelis e Davide Rondoni, nella giuria si aggiunge il nome del vincitore della passata edizione. Quest’anno, dunque, sono due le “new entry”: Clery Celeste e Gabriele Gabbia, trionfatori ex-aequo del “Solstizio” 2015. 

 

12009791_830431693722044_7936925697801927586_n

Venerdì 2 ottobre avrà ufficialmente inizio la seconda edizione del festival poetico ‘verso Libero’, kermesse ideata dall’Associazione Culturale Libero de Libero, allo scopo di diffondere le poesia, promuovere l’arte in ogni sua forma e ridare lustro ad uno dei personaggi più influenti della cultura italiana del ‘900: Libero de Libero, poeta, critico d’arte e narratore, nato a Fondi nel settembre del 1903. Il programma del festival, ricco di eventi di ogni sorta, vedrà protagonisti illustri poeti del nostro tempo, studiosi, attori teatrali, artisti e musicisti. Da oggi, per tre giorni, ve li presenteremo attraverso brevi note biografiche.

yemen-RIVOLTA

Continua la rubrica a cadenza settimanale sul nostro sito, siamo al ventesimo appuntamento (recuperiamo in un sol colpo anche il diciannovesimo) col matrimonio fra notizia e poesia con i versi di Elvio Ceci. La parola “Sentiment” è stata coniata intorno agli anni Duemila ed è usata in linguistica per coprire diversi fenomeni, come per esempio attitudini, atteggiamenti (positivi-negativi-neutri espressi) in una serie di testi. Elvio qui prova a cantare il Sentiment che arriva dalle news e a renderlo fisso per sempre: è uno spazio dedicato ad ora. Perché questo momento sta passando. E deve essere cantato. Ogni settimana, le notizie che più girano. Il presente è eterno.

migranti

Appuntamento numero 18 per la rubrica sul nostro sito, sono ancora un connubio fra notizia e poesia i versi di Elvio Ceci. Perché “Sentiment”? Si tratta di un termine coniato intorno agli anni Duemila ed usato in linguistica per coprire diversi fenomeni, come per esempio attitudini, atteggiamenti (positivi-negativi-neutri espressi) in una serie di testi. Elvio qui prova a cantare il Sentiment che arriva dalle news e a renderlo fisso per sempre: è uno spazio dedicato ad ora. Perché questo momento sta passando. E deve essere cantato. Ogni settimana, le notizie che più girano in rete e nei bar. Il presente è eterno.

An ornate hearse pulled by six, black-plumed horses, carries the body of Casamonica to a Roman Catholic basilica in the Rome suburbs, where the funeral mass was celebrated

Dopo una pausa estiva, ecco tornare l’appuntamento numero 16 per la rubrica sul nostro sito sempre alle prese col matrimonio fra notizia e poesia i versi di Elvio Ceci, pur tra mesti e polemici funerali. Perché “Sentiment”? La parola “Sentiment” è stata coniata intorno agli anni Duemila ed è usata in linguistica per coprire diversi fenomeni, come per esempio attitudini, atteggiamenti (positivi-negativi-neutri espressi) in una serie di testi. Elvio qui prova a cantare il Sentiment che arriva dalle news e a renderlo fisso per sempre: è uno spazio dedicato ad ora. Perché questo momento sta passando. E deve essere cantato. Ogni settimana, le notizie che più girano in rete e nei bar. Il presente è eterno.