sud

'Cuore con piccolo ulivo', Marcantonio Raimondi Malerba

‘Cuore con piccolo ulivo’, Marcantonio Raimondi Malerba

Tu non conosci il Sud, le case di calce da cui uscivamo al sole come numeri dalla faccia d’un dado.

(V. Bodini)

Il tema della III edizione del Festival poetico “verso Libero” che si terrà a Fondi dal 1° al 2 ottobre 2016 è ispirato a questo verso deliberiano: “viviamo stretti come albero a radice”. È un passo di “Creatura celeste”, una delle odi più belle che Libero de Libero inserì nei “Cantari di Ciociaria” per cantare – appunto – la sua terra natìa. Per consegnare il Premio di Poesia “Solstizio” alla Carriera c’era bisogno, dunque, di un uomo che non fosse “soltanto” un poeta, ma un poeta radicale, un uomo radicato a tal punto da farsi universale come un ulivo. E forse nessuno meglio di Lino Angiuli in questo momento in Italia incarna quella sperimentazione poetica che non ha ceduto il passo al conformismo, allo stereotipo, conservando invece un linguaggio e un verso del tutto personali e riconoscibilissimi. Sveliamo così oggi il nome di questo importante protagonista del Festival “verso Libero”.