concorso

Cerimonia di consegna del Premio 'Solstizio', 4 ottobre 2015 (ph. V. Bucci)

Cerimonia di consegna del Premio ‘Solstizio’, 4 ottobre 2015 (ph. V. Bucci)

È stata finalmente bandita la terza edizione del concorso di poesia “Solstizio” riservato all’opera prima edita per volumi pubblicati tra il 2012 e oggi. Come ogni anno, accanto a Claudio Damiani, Milo De Angelis e Davide Rondoni, nella giuria si aggiunge il nome del vincitore della passata edizione. Quest’anno, dunque, sono due le “new entry”: Clery Celeste e Gabriele Gabbia, trionfatori ex-aequo del “Solstizio” 2015. 

premio

Pubblichiamo di seguito la rosa dei dieci semifinalisti del Premio Nazionale di Poesia per Opera Prima “Solstizio”, dal titolo della prima raccolta di poesie pubblicata da Libero de Libero nel 1934 nei Quaderni di Novissima: Giuseppe Ungaretti fu tra i “sostenitori” di quella silloge. Intorno al mese di agosto pubblicheremo i cinque finalisti che saranno invitati a prendere parte al Festival di poesia “verso Libero” a Fondi (Lt) nella giornata del 4 ottobre 2015, quando potranno leggere i loro testi di fronte ad un pubblico di lettori, poeti e appassionati. E soprattutto, davanti alla giuria: Milo De Angelis, Claudio Damiani, Davide Rondoni e Francesco Iannone decreteranno in quella occasione i tre vincitori della seconda edizione del premio. Questi i semifinalisti in ordine alfabetico:

Massimo Giannoni

Massimo Giannoni

Il bando della seconda edizione del Premio “Solstizio” si è chiuso la scorsa settimana con ottantuno opere giunte ai nostri indirizzi. Ora controlleremo che tutte rispondano ai requisiti richiesti, in primis che si tratti di “opera prima“. Il “Solstizio”, infatti, è tra i pochi premi in Italia ad essere rivolto solo ed esclusivamente a questa categoria, con la precisa volontà di dare una indicazione delle migliori nuove proposte nel campo della poesia contemporanea italiana. Il compito è arduo, ma proprio per questo eccitante e formativo.

bozza di copertina di 'Solstizio' (1934) disegnata da Cagli

bozza di copertina di ‘Solstizio’ (1934) disegnata da Cagli

Il nuovo anno si apre con la seconda novità per l’associazione culturale “Libero de Libero”. Dopo il lancio della nuova veste grafica del sito, ecco che su questo portale si apre il bando per partecipare alla II edizione del Premio di Poesia per Opera prima edita “Solstizio”, in memoria del titolo del primo volume di poesie deliberiane pubblicate nel 1934 tra i “Quaderni di Novissima” che ospitarono per primo Giuseppe Ungaretti. Il bando resterà aperto fino al prossimo 26 aprile ed è rivolto a libri editi tra il 1° Gennaio 2011 e la data di scadenza dello stesso concorso.