arte

tracce“Tracce”, dall’evento al racconto, è il percorso trasversale che ha trasformato una prestigiosa rassegna musicale che si è tenuta nell’estate 2014 nel centro storico alto di Terracina in un documentario, una mostra, moltitudine espressiva e riscrittura dell’arte con l’arte. Dal 6 all’8 marzo sarà possibile prendere parte alla rassegna presso il Palazzo della Bonificazione Pontina. Ne parliamo anche sul sito della nostra associazione perchè “Uneven eye” ha realizzato il primo cortometraggio sulla figura di Libero de Libero ed ha preso parte al Festival di poesia “verso Libero”: insomma, si tratta di un collettivo che non si occupa di poesia, ma ne tratta la materia quando fa dialogare tra loro le Muse.

1839-“la-pulce-nell’orecchio”-2013_-ph-Claudio-Abate-480x720

“La pulce nell’orecchio”, F. Levini, Galleria La Nuova Pesa

Metti un tema. Aggiungi un luogo in cui riunirsi, ammiccare, leggere, strofinare tutto quanto riguarda quel tema. Mescola gli ospiti, sempre più d’un paio e tutti di gran fascino ed interesse (in questa occasione citiamo Buffoni e Pennacchi, una garanzia di qualità). Infine vedi alla voce “Viva”: «agg. e s. m. [lat. vīvus, corradicale di vīvĕre «vivere»]; che vive, dotato di vita, che ha le funzioni caratteristiche della vita proprie degli organismi viventi sia animali e umani sia vegetali». Una volta chiuso il dizionario, si scoprirà che “Viva” è anche una rivista, ma non di carta. Il mistero, allora, s’infittisce.