Quantum entanglement

Quantum entanglement

Dodicesimo appuntamento per la rubrica a cadenza settimanale sul nostro sito, ancora alle prese col matrimonio fra notizia e poesia i versi di Elvio Ceci. La parola “Sentiment” è stata coniata intorno agli anni Duemila ed è usata in linguistica per coprire diversi fenomeni, come per esempio attitudini, atteggiamenti (positivi-negativi-neutri espressi) in una serie di testi. Elvio qui prova a cantare il Sentiment che arriva dalle news e a renderlo fisso per sempre: è uno spazio dedicato ad ora. Perché questo momento sta passando. E deve essere cantato. Ogni settimana, le notizie che più girano in rete e nei bar. Il presente è eterno.

La nube di elettroni è nuvola

fissa: ogni particella è collegata

all’altra, mischiata e mai sola

e libera; entangled e forse amata.

Osservo una porzione minuscola

di cielo: come quando da una metrata

vedi un chicco di sabbia. Mi risico

uno spazio infinito, antico e mitico.

 

Come mestiere di astrofisico

ho comprato una bella lente

per vedere grande ogni amebico

fenomeno, come evento possente,

alla luce dei quanti e dell’amico

Einstein. Il mondo non mente:

i fatti visibili sono il vero metro

per decostruire, senza niente dietro.

 

Era alta la temperatura del barometro

e arrivò in costume e asciugamano

pesante: sotto l’ombrellone di diametro

grande cacciò un Kalashnikov a mano.

E sangue misto a sabbia rese tetro

un castello di un bimbo americano;

per volontà di tornare alle politiche mafiose

di riciclaggio, profanando le giornate afose.

 

Entangled. Sono entrati tra bombole gassose

con l’auto, quasi come Bo e Duke francesi,

volendo incendiare la fabbrica; ma esplose

son state due bacinelle. Fuggirono illesi

lanciando una testa sgozzata e rose

bandiere dell’Isis. Alla fine sono stati presi.

Sono casi isolati senza rivendicazioni,

dilettanti terroristi con imprecazioni?

 Turkey-Kobane-ISIS-Stance-09

Entangled. Al limite delle popolazioni

europee, s’alzò la polvere nella tranquillità

del pomeriggio: tre bombe, tre esplosioni,

tre auto hanno scosso la curda città

di Kobane. Forse causato da infiltrazioni

dell’esercito turco: dovuto alla popolarità

avuta nelle elezioni. Ancora decine di morti

sacrificati per far vedere chi è forte trai forti.

 

Entangled. Nelle bianche e velate corti

degli emirati, un Kamikaze nel mercato

della moscheta sciita scoppiò. Gli insorti,

tutti, sono esplosi in un vuoto non colmato

dello stato; creando mediatiche piazzaforti

di terrore, i cui fucili sono ogni filmato.

Ci spaghettificheremo in bi e qubit

e torneremo nella saggia calma dei sit.

The following two tabs change content below.
Elvio Ceci

Elvio Ceci

Elvio Ceci è nato a Roma nel 1987; si è laureato, nella triennale, in Linguistica a Bologna su una tesi in analisi dei linguaggi interni a sistemi connessionisti, come mente cervello e web. Ha frequentato una laurea specialistica a Siena in Studi Linguistici e Cognitivi, con una tesi in Logica dei Linguaggi Naturali, studiando il Paradosso della Conoscibilità. Ha vinto il PhD presso l’università americana Constantinian University con un progetto di analisi dei linguaggi finanziari attraverso metodi formali e computazionali. È responsabile dell’area di Linguaggio e Logica presso il centro studi Glocal University Network. Ha pubblicato una sua raccolta di poesie dal titolo "Dall’assurdo segue ogni cosa".
Tags: , , , , , , ,