premio solstizio

 

Quest’anno l’associazione culturale “Libero de Libero” festeggia il primo lustro di attività. Ed è già un grande lustro per noi. I festeggiamenti per questi 5 anni sono iniziati col principio del 2018, quando infatti siamo stati ospiti a Milano dello “Spazio Poesia” del Laboratorio Formentini della Fondazione Mondadori: è stato come un tornare a casa, specie per de Libero che con l’editore lombardo pubblicò le sue più importanti opere poetiche.

All’appuntamento hanno preso parte anche il prof. Giuseppe Lupo, che si è detto pronto a far tornare de Libero in libreria («L’unico modo per non dimenticare un poeta»), Maurizio Cucchi, direttore della collana “Lo Specchio” Mondadori e il giovane poeta Lorenzo Babini, che ha sottolineato quanto de Libero sia un poeta «senza tempo».

L’occasione è stata propizia anche per aggiungere un ulteriore tassello al Premio nazionale di poesia “Solstizio”: Maurizio Cucchi, poeta e critico, ha difatti accettato il nostro invito ad entrare a far parte della giuria del concorso dedicato alle opere prime edite, dove sarà in compagnia di Lino Angiuli, Claudio Damiani, Rodolfo Di Biasio, Davide Rondoni, Lucio Zinna e Noemi De Lisi in qualità di vincitrice dello scorso anno). La partecipazione di Cucchi rappresenta dunque la principale novità della V edizione del Premio, i cui vincitori saranno annunciati, come ormai da consuetudine, all’interno della V edizione del Festival poetico “verso Libero” il 29 e 30 settembre 2018.

Si può partecipare con un libro di poesia edito a partire dal 2014, naturalmente caratteristica fondamentale è che sia tratti di un libro d’esordio.

In questi 5 anni hanno partecipato circa 400 opere e siamo ben lieti di aver premiato poeti che stanno proseguendo con successo la propria ricerca artistica e poetica. Ricordiamo che il premio prende il nome dal titolo del libro d’esordio di Libero de Libero, “Solstizio”, pubblicato nel 1934 grazie a Giuseppe Ungaretti, che in una lettera al poeta di Fondi scrive:  

“C’è nella sua poesia qualcosa che tormenta e nello stesso tempo trasfigura, espresso nei suoi momenti felici, come non ho sentito da altri. È questo il punto profondo e originale che merita da parte sua, e precisamente perché è tutto suo, attenzione e sviluppo”. 

L’intero bando del Premio è consultabile qui.

 

The following two tabs change content below.
Tags: , , , , , , , ,