bonnefoy

Yves Bonnefoy, considerato il massimo poeta d’Oltralpe, Ariane Mnouchkine, regista teatrale francese, Martha C. Nussbaum, filosofa USA teorica della giustizia globale, e Roberto De Simone, musicista delle tradizioni popolari campane, sono i vincitori dei prestigiosi Premi Nonino 2015, giunti alla 40/a edizione e promossi come sempre dall’omonima distilleria friulana.

club libro Fb

Nihil sub sole novum. Chiarisco: è il lavoro più vecchio del mondo. Nessuna meretrice, parliamo della lettura. Certo, quella dei libri è una scoperta persino recente, un tempo sostituita dall’oralità. Adesso sa di trovata pubblicitaria l’ultima decisione di Mr. Facebook: «Ho creato una pagina – ha scritto Zuckerberg in un post – dove vi aggiornerò su cosa sto leggendo. Potrete partecipare se avete letto lo stesso libro e avete commenti pertinenti da aggiungere. Il gruppo sarà moderato per restare focalizzati sull’argomento». Insomma, iniziativa carina, lodevole, ma speriamo davvero social, realmente smart, maggiormente wired.

«le parole sono cibo gettato/ a terra perchè altre parole lo mangino.»

dalla poesia “Workshop”

billy-collins-2012-448

Devo dire subito una cosa. Il libro di cui sto per parlarvi ha venduto circa 250.000 copie e non è stato scritto da Benedetta Parodi, né parla di cucina, e nemmeno di Mr. Grey e sesso scatenatissimo. Rassegnatevi, non ci arriverete mai: si tratta di un libro scritto in versi, “A vela in solitaria intorno alla stanza” (Fazi). Non accade in Italia, mi si perdoni l’ovvietà, bensì oltreoceano, mi sia concessa questa seconda ovvietà. Di certo meno ovvia appare la poesia di Billy Collins alla quale mi sono avvicinato come ad un Iphone13 nel 2020: vabbè, sì, la solita americanata, ma che cambia? E invece cambia, cambia il modo di leggere versi, cambia il modo di scriverne, cambia la direzione dello sguardo.

bozza di copertina di 'Solstizio' (1934) disegnata da Cagli

bozza di copertina di ‘Solstizio’ (1934) disegnata da Cagli

Il nuovo anno si apre con la seconda novità per l’associazione culturale “Libero de Libero”. Dopo il lancio della nuova veste grafica del sito, ecco che su questo portale si apre il bando per partecipare alla II edizione del Premio di Poesia per Opera prima edita “Solstizio”, in memoria del titolo del primo volume di poesie deliberiane pubblicate nel 1934 tra i “Quaderni di Novissima” che ospitarono per primo Giuseppe Ungaretti. Il bando resterà aperto fino al prossimo 26 aprile ed è rivolto a libri editi tra il 1° Gennaio 2011 e la data di scadenza dello stesso concorso.

header sito associazione de libero

Il sito dell’Associazione de Libero ha una veste grafica rinnovata e snella, come pure certe poetiche intuizioni degli ultimi tempi. La socia Roberta Cardinale ci permette così di renderlo anche maggiormente simile ad un blog, dunque in costante aggiornamento con notizie riguardanti le nostre attività e quanto riguarda la poesia.