La grafica della VI edizione del Festival è a cura di Veronica di Biasio

La grafica della VI edizione del Festival è a cura di Veronica di Biasio

“Ora è un tempo che non mi basta” è un verso di Libero de Libero dalla raccolta “Eclisse” confluita nel libro “Scempio e lusinga” del 1972 (Mondadori): noi dell’associazione che porta il nome del poeta di Fondi l’abbiamo scelta per rappresentare il tema della VI edizione del Festival “verso Libero”. Qualcuno noterà il carattere singolare di quella clessidra racchiusa dentro un simbolo che richiama il concetto matematico di infinito. Proprio quest’anno si celebrano anche i 200 anni dalla scrittura della poesia di Giacomo Leopardi più letta, analizzata, amata (e forse persino odiata da alcuni studenti): “L’Infinito”. Di seguito troverete il programma completo del Festival poetico “verso Libero” che si terrà a Fondi (LT) sulla terrazza del Castello Caetani domenica 29 settembre 2019 (ma con una sorpresa nella mattinata). Aspettiamo il vostro entusiasmo e la vostra partecipazione.

foto vincitori sito

 

«E che importa se sia o non sia un libro umano? È un libro di poesia». Così appunta Libero de Libero il 23 febbraio 1940 nel diario “Borrador”. A pochi mesi dallo scoppio della seconda guerra mondiale, il poeta sta per dare alle stampe “Eclisse” (Edizioni della Cometa, 1940; in “Scempio e lusinga”, Mondadori, 1972) e per giorni riflette sulla natura della sua ultima opera, dalla quale noi dell’associazione culturale “Libero de Libero” abbiamo estratto il verso “Ora è un tempo che non mi basta” per farci condurre all’interno della VI edizione del Festival poetico “verso Libero”.

premio solstizio

Oggi si apre ufficialmente la VI edizione del Premio nazionale di poesia ‘Solstizio’, in memoria dell’omonima opera prima di Libero de Libero. Siamo molto felici di annunciare questa edizione 2019, segno di una continuità nel lavoro che tentiamo di fare, volto alla segnalazione delle voci poetiche emergenti più interessanti del panorama poetico nazionale. Auguri a chi parteciperà al concorso, appuntamento alla VI edizione del Festival poetico ‘verso Libero’.

Qui è possibile consultare il bando integrale.

Domenico Adriano al V Festival poetico 'verso Libero' per ricevere il premio 'Solstizio'

Domenico Adriano al V Festival poetico ‘verso Libero’ per ricevere il premio ‘Solstizio’

Domenico Adriano ha appena ricevuto il Premio di poesia “Solstizio” 2018 alla Carriera, nel chiostro di San Domenico di Fondi dove si è tenuta la V edizione del Festival poetico “verso Libero”. Si dice felice perché «mi arriva dalle mani di giovani», che leggendo rinverdiscono le sue poesie e motivano il premio. Ha sempre tra le mani un libro, ma mai è il suo. Una volta lo vidi aggirarsi alla fiera romana della piccola e media editoria che leggeva agli amici incontrati qualche passo segnato col dito di “Sulla poesia” di Giorgio Caproni. Un pomeriggio a casa del poeta, e comune amico, Rodolfo Di Biasio sotto braccio teneva un libro di Tommaso Lisi, poeta di Coreno Ausonio. Nell’ultima occasione mi ha invece omaggiato di alcuni volumi di un altro poeta suo compaesano (com-paesano, a tal punto che col paese s’è fatto tutt’uno anche nel nome), Mariano Coreno, per anni emigrato in Australia. Tre poeti in questo gheriglio della Ciociaria, chiusi in un fazzolettone di terra, come ha cantato Libero de Libero, poeta da cui idealmente Adriano riceve oggi questo riconoscimento, arrivando dall’associazione che porta il suo nome.

Oggi pubblichiamo il video, nei giorni scorsi diffuso sulla nostra pagina Facebook, che mostra i momenti salienti della V edizione del Festival poetico “verso Libero” della città di Fondi. Girato e montato da Giulio Leonardi, questa clip rappresenta anche il cuore di ciò che vogliamo portare attraverso le attività della nostra associazione culturale “Libero de Libero”. Vi invitiamo dunque a vederlo e a lasciarci i vostri commenti, per poter continuare a lavorare e, perché no, contribuire a riavvicinare alla poesia il suo pubblico. Grazie a chi in questi anni ci ha sostenuto.